Home / Dura la Vita / Sara Tommasi “presta” il suo lato B per fermare le banche

Sara Tommasi “presta” il suo lato B per fermare le banche

Sara Tommasi in mutande contro le banche.

Che cosa hanno in comune Sara Tommasi, Alfonso Luigi Marra e Domenico Scilipoti?

La loro avversione per le banche, almeno stando all’ultima iniziativa nata dalla loro collaborazione.

Tutto nasce dall’iniziativa proposta dall’onorevole e dallo scrittore “Fermiamo Le Banche“. In un evento organizzato a Roma Marra e Scilipoti hanno così lanciato un referendum contro le banche e a loro si è unita la showgirl che ha usato la sua arma migliore per rilanciare l’iniziativa, improvvisando uno spogliarello davanti a un bancomat.

IMPARA A FARE TRADING CON SUCCESSO

www.doveinvestire.com

Per te una serie di EBOOK GRATUITI per migliorare il tuo trading.
Accedi alla sezione dedicata e scarica immediatamente le tue guide!

Marra e Scilipoti hanno ideato l’iniziativa chiamando a rapporto “Il Popolo degli intelligenti” per abolire sei leggi contro le banche. Il duo potrebbe anche creare un proprio partito che avrebbe nella Tommasi la prima iscritta. La showgirl nel frattempo ha dato il suo personale contributo, svelando il lato B per la causa.

Ecco il video che sta circolando su Youtube

Continua la lettura dell’articolo su Notizie Per Tutti

Ti potrebbe interessare:

Tutti in attesa della quotazione in borsa di Facebook

Facebook fa un nuovo passo in avanti verso la quotazione in borsa. Saranno infatti sospesi ...

Un commento

  1. Vieni a Montecitorio, il 6.12.11, alle ore 10.15,
    dinanzi al Parlamento, per rendere noto che:
    MONTI CE L’HA FATTA: I PARLAMENTARI ITALIANI
    SONO FINALMENTE TUTTI BILDERBERG!

    Cari italiani, Monti e i deputati e senatori tutti stanno usando i drammatici argomenti delle pensioni e delle tasse per creare un polverone che distolga dal vero motivo per il quale le banche hanno imposto Monti come Presidente del Consiglio: ovvero la legge che vieta l’uso del contante oltre i mille euro.
    Questo perché i pagamenti mediante carta di credito o altri sistemi bancari equivalgono, per ogni pagamento che si fa, a una creazione di una pari somma in denaro virtuale a vantaggio della banca: un fenomeno gravissimo, che si chiama signoraggio terziario e può essere approfondito, in pochi minuti, da www . marra . it
    Si tratta della creazione giornaliera a vantaggio delle banche di cifre enormemente maggiori dei 20 miliardi della manovra. Cifre enormi perché corrispondono all’ammontare di tutti i pagamenti tra 1.000 e 2.500 euro che ogni giorno vengono fatti in contanti.
    Una creazione occulta di denaro virtuale a favore delle banche alla quale corrisponderà una pari svalutazione che completerà la nostra rovina.
    Bisogna fermarli: ormai sono tutti a servizio del Bilderberg: il Club attraverso il quale le banche comandano gli uomini che comandano il mondo.
    Su internet puoi vedere chi ne è membro, ma ormai tutti lo sanno, sicché quelli che tacciono sono anche loro collusi.
    L’unico deputato che, con il suo partito, l’MRN ha fatto propria questa lotta è fin qui
    l’ON. DOMENICO SCILIPOTI

    Comitato per l’abrogazione delle sei leggi
    regala-soldi alle banche e per la lotta al signoraggio
    Alfonso Luigi Marra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.