Home / Telefonia / Blog Cellulari / iOS e Mac OSX: il futuro diventa sempre più verso l’internet mobile

iOS e Mac OSX: il futuro diventa sempre più verso l’internet mobile

Con iPad è stata vista e sentita per la prima volta in casa Apple l’importanza tra WiFi e WiFi+3G: poter navigare anche in mobilità senza doversi appoggiare a router fissi, a proposito vi sconsiglio le chiavette come ho scritto qui proponendo una alternativa, servizi Cloud, applicazioni che Google ha introdotto in versione Web Mobile oltre che nelle GApps per i suoi smartphone in modo che siano accessibili da tutti i sistemi operativi fanno sempre di più capire come sia importante avere la possibilità di navigare in mobilità.

Il come, dove e che tipo di dispositivo vogliamo lo scegliamo noi: smartphone, tablet, piuttosto che portatili con lettori di schedine SIM e modulo 3G integrati, passando per i nuovi Chromebook (a cui ho dedicato quattro articoli) si puo’ pensare che ogni necessità e anche gusto personale possa essere soddisfatto.

NEGOZIA CON FOREX & CFD

Spread da 0,5 pips, conto protetto e Demo gratuita.
Inizia fare trading con il Boker Forex più conosciuto

Per il momento pero’ riguardo iPad che non per niente è il primo dispositivo che ho citato nella “famiglia” iOS manca ancora un dispositivo che ha solo la connessione WiFi: l’iPod Touch. Straordinario alla quarta versione con il retina Display aggiungendo anche la connessione 3G come secondo alcune indiscrezioni dicono avrà nella prossima versione (solo per la navigazione internet non per le chiamate) potrebbe recuperare il freno di vendite che sta avendo in questo periodo e diventare una alternativa meno costosa a iPhone, pericolo pero’ a cui la stessa Apple farà attenzione. Come se non bastasse a alimentare “la scimmia” che tutti gli appassionati di elettronica hanno l’inserzione di eBay che ho riportato a inizio notizia dove viene messo in vendita un MacBook Pro da 15 pollici, modello del 2007, con una antenna sulla parte destra della scocca superiore e ovviamente lo slot per la SIM: dopo Intel Core i3, i5 e i7 sarà questa la novità della versione di MacBook Pro del 2012 oltre a un possibile e sorprendente passaggio a Arm?

Il modello del 2007 è solo un prototipo non rilasciato sul mercato, ed è improbabile che Apple già da allora stessa lavorando per introdurre questa tecnologia è più ragionevole pensare che si sia preso un modello simile agli attuali e siano stati fatti gli esperimenti del caso. Guardandoci intorno è comunque sempre più certa una cosa: internet sta diventando sempre di più da strumento domestico a omni-presente nella nostra vita con i suoi vantaggi e grandi svantaggi.


Continua la lettura dell’articolo su Blog Cellulari

Ti potrebbe interessare:

Fare trading con l’Analisi tecnica e fondamentale insieme

L’analisi fondamentale rimane una parte essenziale per la formulazione delle giuste strategie di trading per ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *