Home / Dura la Vita / La crisi del debito crea un rischio fallimento di grandi banche. Quali?

La crisi del debito crea un rischio fallimento di grandi banche. Quali?

La conglomerata italiana sconta di certo la bufera che si è scatenata sui Btp. Ma Unicredit, più di altri titoli bancari, è sulla graticola anche per motivi interni.

Anche in seguito alla crisi del debito sovrano in Europa – e in seguito alle numerose acquisizione che hanno fatto della banca italiana uno dei bi player europei del settore – Unicredit è in difficoltà sotto il profilo della capitalizzazione, come molte altri istituti italiani eccetto (fra i maggiori) IntesaSanpaolo, e probabilmente dovrà chiedere ai soci di mettere mano al portafogli e partecipare a un aumento di capitale. Ma c’è di più.

Secondo il Financial Stability Board, Unicredit fa parte delle 29 grandi banche di sistema che rappresentano, in questo momento, un possibile rischio importante per l’economia globale.

NEGOZIA CON FOREX & CFD

Spread da 0,5 pips, conto protetto e Demo gratuita.
Inizia fare trading con il Boker Forex più conosciuto

Sono tutte grandi banche, per lo più europee o americane, più qualche giapponese e cinese: il problema sta anche nelle dimensioni e nelle attività che hanno esposto queste banche a rischi notevoli e che adesso le potrebbero far affondare. In caso di fallimento di banche come queste, l’intero sistema ne subirebbe un pesante contraccolpo.

Non a caso a capeggiare la lista c’è la belga Dexia, che già è implicitamente fallita, visto che è stata salvata dall’intervento della Francia e soprattutto del Belgio. Tra le italiane c’ solo Unicredit, mentre la Francia mostra Banque Populaire, BNP Paribas, Crédit Agricole, Société Générale; fra le altre anche Commerzbank, Ing, UBS.

Non se la passano bene neppure il Regno Unito (Barclays, HSBC, Lloyds, Royal Bank of Scotland) e per gli Stati Uniti Bank of New York Mellon, Citigroup, Goldman Sachs, JP Morgan, Morgan Stanley, State Street, Wells Fargo. Tutte queste banche sono istituti “di sistema”, nel senso che sono strettamente correlate con le imprese, con le altre società e con il resto della società.

Unicredit in allegra compagnia tra le 29 banche globali pericolose è stato pubblicato su Finanzablog.it

Ti potrebbe interessare:

In Italia sono scarsi gli investimenti per la banda larga

Uno dei pochi settori in cui le tariffe italiane sono allineate a quelle Europee riguarda ...

Un commento

  1. Cosa pensare delle obbligazioni a tasso d’interesse altissimo che Unicredit sta proponendo ai clienti proprio in questi giorni?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *