Home / Casa / Io compro casa / Mercato immobiliare italiano al limite della stagnazione

Mercato immobiliare italiano al limite della stagnazione

Stando ai dati dei primi sei mesi del 2011, il mercato immobiliare italiano è quasi al limite della stagnazione a causa di una scarsa dinamicità e mobilità; il tutto a fronte di un mercato che comunque risulta essere sostenuto da una domanda di rilevanti proporzioni. E’ questa, in estrema sintesi, la fotografia scattata dalla Fiaip, Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali, con il “Report Urbano“, da cui è in particolare emerso, proprio a valere sui primi sei mesi del 2011, un calo delle compravendite del 3,7%, ed un calo medio dei prezzi pari all’1,5%. I prezzi, in particolare, hanno fatto registrare una discesa contenuta proprio per effetto della domanda che risulta essere di rilevanti proporzioni; pur tuttavia, il mercato immobiliare italiano risente dell’ampia forbice di prezzo, pari all’incirca al 20%, tra le quotazioni di chi è disposto a vendere, e quelle di chi, invece, è disposto ad acquistare gli immobili.

Continua a leggere: Mercato immobiliare italiano al limite della stagnazione (…)

Mercato immobiliare italiano al limite della stagnazione, pubblicato su Io Compro Casa il 26/07/2011

FAI TRADING SU CRIPTOVALUTE

www.plus500.com

Scopri le opportunità offerte dal Bitcoin, Ethereum, Ripple, Bitcoin Cash e le altre
Spread bassi, zero commissioni e leva finanziaria

© Fil per Io Compro Casa, 2011. | Commenta! |
Tag: , ,


Continua la lettura dell’articolo su Io Compro Casa

Ti potrebbe interessare:

Ferrovie Nord Milano per la valorizzazione del territorio lombardo: cultura, sostenibilità e identità

Ferrovie Nord Milano, il presidente Gibelli: “Cerchiamo di intercettare i cittadini con iniziative di valorizzazione del territorio lombardo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *